Tradurre il Software Libero: NOOBS in italiano

Per chi non lo conoscesse, NOOBS è il primo applicativo che incontriamo quando iniziamo ad usare il Raspberry PI, il famoso piccolo computer a basso costo. NOOBS (New Out Of the Box Software) permette di scegliere ed installare sul Raspberry uno dei sistemi operativi elencati. Viene eseguito automaticamente alla prima accensione, ma può essere richiamato manualmente tenendo premuto il tasto Maiusc durante l’avvio, pronto a permetterci una nuova installazione.

NOOBS è naturalmente software libero e possiamo trovare i sorgenti su https://github.com/raspberrypi/noobs. Quando abbiamo scaricato i sorgenti abbiamo notato che l’interfaccia utente era disponibile in diverse lingue ma non in italiano. Abbiamo quindi deciso di fare noi la traduzione partendo dalla lingua inglese. Vediamo i passi che sono stati seguiti.

I sorgenti di NOOBS ed il file della lingua

I sorgenti di NOOBS sono mantenuti su un server ‘git’. Possiamo installare il client per git e trasferire i sorgenti sulla nostra macchina con questi comandi:

cd
sudo apt-get install git
git clone https://github.com/raspberrypi/noobs

Il modulo di NOOBS che ci interessa tradurre si chiama ‘recovery’ e si trova nella sottocartella ‘noobs/recovery’. Nella cartella troviamo appunto diversi file ‘.ts’ uno per ogni lingua supportata. I file .ts sono file che vengono gestiti dal framework di sviluppo multipiattaforma QT.

Il file nella nostra lingua non esiste e per crearlo abbiamo bisogno di un pacchetto di programmi che scarichiamo con:

sudo apt-get install qt4-linguist-tools

Per prima cosa dobbiamo modificare il file ‘recovery/recovery.pro’ ed aggiungere la riga “translation_it.ts” alla sezione TRANSLATIONS. Il file dovrebbe apparire cosi:

TRANSLATIONS += translation_nl.ts \
 translation_de.ts \
 translation_pt.ts \
 translation_ja.ts \
 translation_fr.ts \
 translation_hu.ts \
 translation_fi.ts \
 translation_it.ts

Quindi possiamo dare il comando

lupdate recovery/recovery.pro

e trovare il file translation_it.ts nella cartella ‘recovery’.

Tradurre il testo

Il file .ts è un file in formato XML e potrebbe essere editato con un qualsiasi editor di testo. Altrimenti possiamo usare “Virtaal“, un programma che ci propone tutte le stringhe da tradurre e ci guida verso una completa traduzione (singolari, plurali, etc…).

virtaal recovery/translation_it.ts

Creare una nuova versione di NOOBS

Per integrare la nuova traduzione è necessario compilare NOOBS. La prima compilazione può richiedere molto tempo. Assicuratevi di avere una connessione di rete stabile perché il processo scaricherà eventuali componenti mancanti.

sudo apt-get install build-essential rsync texinfo libncurses-dev whois unzip
./BUILDME.sh

A questo punto possiamo copiare il contenuto della cartella ‘output’ sulla SD card che inseriremo nel nostro Raspberry PI.

Versione di NOOBS già tradotta in italiano

Se volete solo installare la versione di NOOBS in italiano, potete scaricarla da qui.

Acknowledgments:

Daniele Forsi e Simone Caciagli con il loro “Talk About: Software in italiano” al GULLI-lab il 10 settembre 2015. La copia delle slide presentate è disponibile qui (CC-BY).

Allegati

I commenti sono chiusi